Una meteorite non potrà più essere semplicemente una meteorite…

Oggi 16 settembre 2013 alle ore 22:20 italiane le meteoriti riconosciute sono  46323 e le potete trovare tutte schedate nel Meteoritical Bulletin Database online alla pagina http://www.lpi.usra.edu/meteor/.

Immaginiamo che le meteoriti siano delle tessere di un puzzle di un numero imprecisato di pezzi e  di cui oggi ne conosciamo “solo” 46323. Ogni nuova meteorite è una nuova tessera che arricchisce il

nostro puzzle: questa nuova tessera si potrebbe combinare con un gruppo di tessere già costruito, oppure potrebbe rivelare che un gruppo composto un po’ forzatamente va smontato e ricomposto, oppure potrebbe non combinarsi con nessuna delle tessere che abbiamo di fronte e quindi restare in attesa che una nuova tessera che le somigli arrivi.

Ogni gruppo di meteoriti condivide le stesse caratteristiche chimiche, mineralogiche, strutturali e isotopiche, quindi condivide la stessa storia di formazione presumibilmente avvenuta nello stesso corpo genitore (parent body). I corpi genitori delle meteoriti sono principalmente asteroidi, ma esistono circa 300 meteoriti che hanno come corpo genitore la Luna o Marte.

Un gruppo per poter essere definito tale deve comprendere almeno 5 meteoriti, se no verrà chiamato gruppetto (grouplet). Nel caso solo due meteoriti presentassero le stesse caratteristiche si parlerà di duo. Se la tua meteorite non assomiglia a nessuna di quelle già note allora si parlerà di meteorite non-raggruppata (ungrouped). Infine nel caso in cui la tua meteorite assomiglia a un gruppo ma ha delle caratteristiche anomale verrà per l’appunto chiamata anomala (anomalous).

Diversi gruppi possono condividere alcune caratteristiche e quindi possono essere raggruppati insieme a formare classi, classi simili possono essere a loro volta raggruppate in tipi.

Secondo la classificazione classica le meteoriti si sono suddivise in ROCCIOSE (o AEROLITI, o STONY METEORITES), FERROSE (o SIDERITI, o METEORITI METALLICHE, o IRON METEORITES) e FERRO-ROCCIOSE (o SIDEROLITI, o STONY-IRON METEORITES).

classclassica

Questa classificazione non è più tanto seguita oggi, perché raggruppa classi di meteoriti con che hanno avuto una storia molto diversa: le condriti (chondrites) e le acondriti (achondrites). Le condriti sono le rocce più primitive del nostro Sistema Solare, e non hanno subito dei processi di differenziazione dal momento della loro formazione, ovvero il loro corpo genitore non ha mai fuso completamente, contrariamente al corpo genitore delle acondriti. Quindi oggi si preferisce suddividere le meteoriti in NON DIFFERENZIATE e DIFFERENZIATE.

Le meteoriti non differenziate sono le condriti e comprendono 3 classi: ordinarie (ordinary), carboniose (carbonaceous), enstatiti che (enstatite). Ogni classe comprende diversi gruppi, ci sono inoltre due gruppi di condriti che non appartengono a nessuna classe superiore (others, nella figura). Oltre l’87% delle meteoriti fino ad oggi classificate appartengono alla classe delle condriti ordinarie, mai nome fu più azzeccato!!

chondrites Chondrclass

Le meteoriti differenziate comprendono tre tipi: le acondriti, le ferro-rocciose e le ferrose.

differenziate

I corpi genitori di queste meteoriti hanno subito dei processi di differenzione simili a quelli che sono avvenuti sulla Terra e che hanno portato alla formazione di un nucleo metallico (Fe, Ni) più denso e di un mantello+crosta costituito prevalentemente da minerali silicatici.

interno terra

Le acondriti comprendono a loro volta 6 classi. Queste rocce rappresentano il mantello e la crosta degli asteroidi genitori o della Luna o di Marte. Le acondriti primitive (primitive achondrites) hanno subito dei processi minimi di differenziazione.

achondrites

Le ferro-rocciose comprendono solo 2 classi: pallasiti e mesosideriti. Queste meteoriti sono costituite in porzioni più o meno uguali di metallo meteoritico e minerali silicatici.

pallas-meso

Le ferrose, invece, non sono suddivise in classi, ma direttamente in gruppi. Queste meteoriti rappresentano, salvo due eccezioni (di cui parlerò in futuro perché le eccezioni rendono la vita più allegra, movimentata e ci insegnano a non dare mai nulla per scontato), i nuclei di asteroidi differenziati distrutti a causa di impatti.

irongroup

Una piccola nota, qualcuno più attento si sarà accorto che manca il gruppo IIICD, secondo una recente revisione il gruppo IIICD è diventato un sottogruppo del gruppo IAB-complex. Il IAB-complex è il secondo gruppo più esteso di meteoriti metalliche (dopo il gruppo IIIAB) e sulla sue caratteristiche torneremo a parlare presto perché hanno a che fare con la mia tanto cara Northwest Africa 6583

Della classificazione delle meteoriti se ne potrebbe parlare ancora a lungo così come delle caratteristiche di ogni gruppo, ma per il momento credo che tutti questi nomi possano bastare per capire che una meteorite non potrà più essere semplicemente una meteorite.

Annunci

Pubblicato il 16 settembre 2013, in Qualche nozione con tag , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 21 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: