La scala delle meteoriti

Dopo la scala dell’Universo oggi vi parlo la scala delle meteoriti! Questo sarà un viaggio più breve di quello dell’Universo infatti andremo da meteoriti di circa un paio di metri a materiale extraterrestre di circa 1 µm. Sarà anche un viaggio più convenzionale, ma spero che vi piaccia lo stesso!

Iniziamo dagli oggetti più grandi…

Di seguito ho riportato 2 classifiche delle 10 meteoriti più grandi sia trovate sia viste cadere (cliccando su ogni nome potrete vedere una loro foto, ognuna di loro avrà un post tutto suo in futuro). Perché due classifiche diverse? Molto spesso accade che un meteoroide si frammenti in numerosi pezzi prima di toccare terra, determinando quelle che vengono chiamate piogge di meteoriti (meteorite showers).  Esempio di una pioggia di meteoriti è la caduta della meteorite Chelyabinsk lo scorso febbraio. Quindi nonostante la meteorite sia stata in origine molto grande sulla Terra arriveranno/troveremo solamente dei frammenti più piccoli appartenenti, comunque, alla stessa meteorite. La prima classifica elenca le masse totali delle meteoriti ignorando se queste sono arrivate come un unico “blocco” o come pioggia di meteoriti.

Classifica 1. Masse totali.

  Nome Provenienza Vista cadere Anno Peso Classificazione
1. Hoba Namibia No 1920 60 t Siderite, IVB
2. Cape York Groenlandia No 1818 58 t Siderte, IIIAB
3. Campo del Cielo Argentina No 1576 50 t Siderite, IAB
4. Canyon Diablo USA No 1891 30 t Siderite, IAB
5. Armanty Cina No 1898 28 t Siderite, IIIE
6. Gibeon Namibia No 1836 26 t Siderite, IVA
7. Chupaderos Messico No 1852 24.3 t Siderite, IIIAB
8. Mundrabilla Australia No 1911 24 t Siderite, IAB
9. Sikhote-Alin Russia 1947 23 t Siderite, IIAB
10. Bacubirito Messico No 1863 22 t Siderite, ungrouped

La seconda classifica, invece, considera solo meteoriti arrivate come un unico “blocco”. Alcune di esse fanno parte di una pioggia di meteoriti e come potete vedere ci sono due individui sia per Cape York sia per Campo del Cielo. I singoli individui possono avere dei nomi propri, ma non si tratta di nomi ufficiali.

Classifica 2. Singole masse

  Nome Provenienza Vista cadere Anno Peso Classificazione
1. Hoba Namibia No 1920 60 t Siderite, IVB
2. Campo del Cielo Argentina No 1576 37 t Siderite, IAB
3. Cape York (Ahnighito) Groenlandia No 1894 31 t Siderite, IIIAB
4. Armanty Cina No 1898 28 t Siderite, IIIE
5. Bacubirito Messico No 1863 22 t Siderite, ungrouped
6. Cape York (Agpalilik) Groenlandia No 1894 20 t Siderite, IIIAB
7. Mbosi Tanzania No 1930 16 t Siderite, ungrouped
8. Campo del Cielo Argentina No 1576 15 t Siderite, IAB
9. Willamette USA No 1902 14 t Siderite, IIIAB
10. Chupaderos Messico No 1852 14 t Siderite, IIIAB

A non cambiare nelle due classifiche è la prima posizione: Hoba. Hoba è ritenuta dai meteoritici uno scherzo della natura! Data la sua stazza Hoba avrebbe dovuto formare un cratere di impatto. Invece, complice la sua forma fortemente schiacciata in una direzione, Hoba è arrivata “lentamente” (< 3 km/s ovvero <10800 km/h) senza l’energia necessaria per formare un cratere.

The_Hoba_Meteorite_near_Grootfontein(http://www.flickr.com/photos/37804160@N00/133141091)

L’altra considerazione obbligatoria da fare guardando queste due classifiche è che le meteoriti più grandi sono tutte metalliche. Bisogna arrivare al 18° posto della prima classifica (masse totali) per trovare una pallasite (Brenham, 4.3t) e al 19° per trovare una condrite ordinaria (Jilin, 4 t).

Il perché le meteoriti metalliche sono generalmente più grandi è semplice ed è funzione della loro natura. Infatti, le meteoriti metalliche sono più resistenti all’attraversamento dell’atmosfera. Le meteoriti metalliche sono anche più resistenti ai fenomeni di alterazione terrestre questo fa si che  grandi blocchi caduti nel passato possano preservarsi fino ad oggi.

…passando per le micrometeoriti…

Per convenzione il limite tra le meteoriti e le micrometeoriti è fissato a 2 mm di diametro. Le micrometeoriti hanno tipicamente un diametro compreso tra 1 mm e 10 µm (0.01 mm). La maggior parte delle micrometeoriti ha fuso completamente prima di arrivare sulla Terra, contrariamente alle meteoriti. Questi oggetti sono perfettamente sferici e prendono il nome di sferule cosmiche.

micrometeorites Sferule cosmiche (lato lungo della foto 7.2 mm)

La classificazione delle micrometeoriti segue “altre leggi”. Le 3 collezioni più importanti di micrometeoriti sono antartiche, perché il ridotto inquinamento permette il loro più facile riconoscimento. Le micrometeoriti costituiscono una grandissima percentuale del flusso di materiale extraterrestre (tra le 10mila e le 100mila tonnellate anno) che raggiunge ogni anno la Terra. Il loro studio contribuisce a capire quale è stato e quale è il ruolo di questo continuo e diffuso apporto di materiale extraterrestre nell’evoluzione della Terra.

…per arrivare al pulviscolo interplanetario!

Questo materiale meteoritico ha dimensioni inferiori a 10 µm, generalmente inferiori a 1 µm. Il pulviscolo interplanetario è anche conosciuto come Interplanetary Dust Particles o semplicemente con la sigla IDPs. Lo studio di queste particelle è molto recente e all’avanguardia. Queste particelle potranno svelare cosa c’era prima del Sistema Solare, come “lavorano” le stelle e quindi ci aiuteranno a meglio comprendere l’Universo.

idpImmagine al microscopio elettronico di una particella di pulviscolo interplanetario (http://earthandsolarsystem.wordpress.com/2011/06/14/interplanetary-dust-a-sneaky-way-to-study-comets/; credit: N. Spring)

Annunci

Pubblicato il 24 ottobre 2013, in Curiosità meteoritiche, Qualche nozione, Uncategorized con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: