Il rientro: la preparazione e la “crociera”

Le giornate del 4 e del 5 gennaio 2013 sono stata abbastanza frenetiche. Impachettare meteoriti e sabbie e preparare i borsoni ha richiesto molto più tempo e fatica di quanto non avessi immaginato… Soprattutto non potete immaginare quanti giri di asciugatrice ho dovuto far fare per asciugare la tutona antartica!

IMG_1185  Io mentre peso una delle ultime meteoriti trovate. Si utilizzano i guanti per evitare che il grasso delle nostre mani possa contaminare le meteoriti.

IMG_1197 La luna! Io e il campione di meteorite lunare recuperato durante l’escursione del 3 gennaio.

P1110043 La mia stanza in Base e il mio bagaglio quasi pronto.

P1110048L’albero di Natale allestito al bar della Base a ricordo delle più strane e anomale vacanze di Natale che abbia mai trascorso.

Giorno 6 dopo pranzo abbiamo lasciato la base in elicottero, il nostro ultimo volo in elicottero, l’ultimo sguardo alla base, nostra case per quasi due mesi. Ovvio e retorico che il mio pensiero fisso era: “ritornerò mai quaggiù? Avrò di nuovo modo di vedere lo splendore di quel tutto bianco?”. Chissà ma per il momento sono strasoddisfatta di questa indimenticabile tappa della mia vita che ricorderò sempre e non smetterò mai di raccontarla!

P1110065 Ultima foto alla base prima di spiccare il volo verso la nave.

P1110069 Ecco la nave coreana Aaron che ci ha accompagnato per una “crociera” di 9 giorni nei mari del sud!

P1110087 Ultimo sguardo al Monte Melbourne.

P1110080 Il KOPRI è l’equivalente del PNRA italiano.

Il viaggio in nave non è proprio stata una crociera anche se la nave era molto bella e poteva essere scambiata per una piccola nave da crociera. E’ durato 9 giorni i primi 3 molto piacevoli i restanti 6 sono stati parecchio agitati. I primi 3 giorni abbiamo potuto usufruire della palestra della nave (che tecnologia!) e della sauna. I restanti 6 giorni abbiamo visto solo ed esclusivamente film, con una media di 3 proiezioni al giorno. A detta dei veterani delle traversate Antartide – Nuova Zelanda il viaggio è stato anche abbastanza tranquillo :S!!!

P1110104 Foca arenata su un iceberg.

P1110105La nave è una rompighiaccio e questa la scia lasciata (scusate il gioco di parole) dal nostro passaggio. Grazie al ghiaccio che ci teneva confinati il viaggio era tranquillo e piacevole… 

La nave era del programma nazionale di ricerche in Antartide coreano. Anche i cuochi erano coreani. Anche il cibo era coreano. Va bene un giorno, anche due dopodiché basta verdure con aglio e peperoncino a colazione, pranzo e cena e il desiderio di una bella pasta asciutta ti assale… Esperienza anche quella. Esperienza anche quella di essere l’unica donna su circa 100 uomini in nave… Almeno però ho avuto diritto a una bella cabina singola!

P1110126 Tipica colazione corana… 

P1110074 P1110073 La mia cabina in nave!!

Il bello di rientrare in nave è che ti rendi veramente conto di quanto sei andata lontano, dell’altezza del sole che cambia, dell’arrivo della notte! E’ stato stranissimo vedere buio dopo un mese e 18 giorni!

Siamo approdati all’alba del 14 gennaio in una grigia e piovosa Lyttelton. Sono stata svegliata da un intenso odore di terra bagnata. Che emozione, la pioggia dopo 1 mese e 20 giorni!

P1110125 Arrivo al porto di Lyttelton.

Appena 36 ore per riprendersi al mondo normale e il 15 sera siamo partiti per con volo di linea destinazione Italia, 36 ore di volo.

Sono arrivata a Pisa alle 18 del 17 gennaio. Era buio. Ho preso un taxi dalla stazione perché era buio e per me era notte fonda. Sono arrivata a casa e mi sono fiondata a letto perchè era buio e per me era notte fonda. Non è stato così immediato capire che alle 5 era già buio e che non era notte. Sono arrivata stanca ma felice.

Grazie a tutti quelli che in questi due mesi hanno letto Agnes in Antartide! Spero di avervi trasmesso (anche se so di non essere molto espansiva) le mie emozioni e paure di vivere un’esperienza così eccezionale!

E chissà che non potrò in futuro raccontarvi un Agnes in Antartide 2 in diretta e non più in differita!

Grazie a tutti e a presto per i prossimi post di Agnesearth!

Annunci

Pubblicato il 6 gennaio 2014 su Agnes in Antartide. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: