Intense giornate scozzesi

Tutto procede bene qui a Glasgow, mio raffreddore a parte ovviamente (le docce fredde dei giorni scorsi hanno fatto effetto…). Dopo 6 giorni di sole straordinario oggi la pioggia ci ha ricordato che siamo in Scozia! Domani dovrebbe essere migliore, speriamo visto che abbiamo la gita a Siccar Point e a Edimburgo.

Tornando ai giorni scorsi, mercoledì mattina abbiamo seguito un’interessante lezione sulla geologia lunare e ho scoperto un sito favoloso per lo studio delle sezioni sottili: http://www.virtualmicroscope.org/collections. Fate un giro anche se non siete geologi è tutto spiegato benissimo e potrete vedere da molto vicino le rocce lunari campionate durante la missione Apollo 11, numerose meteoriti, fossili, e tante altre rocce! Vale veramente la pena! Good job!

Il pomeriggio di mercoledì dopo una lunghissima lezione sui corpi genitori delle meteoriti abbiamo avuto la poster session. Abbiamo affisso dei poster relativi al nostro lavoro in una grande sala e tra un bicchiere di birra e uno di vino abbiamo chiacchierato per oltre tre ore della nostra ricerca. E’ stato davvero un momento molto interessante per conoscerci meglio e per capire che pieghe inaspettate poter far prendere al nostro tema di ricerca. Da Pisa abbiamo portato ben 3 poster. 

P1120209 Il mio poster sul metamorfismo e la fusione da shock delle rocce del Kamil Crater.

P1120210 Il poster di Alberto, tesista di Luigi Folco con il suo poster sullo studio della meteorite lunare che abbiamo trovato in Antartide.

P1120208 Il poster di Maurizio che riassume l’attività del nostro gruppo di ricerca in Antartide.

Ieri, giovedì, è stata una giornata un po’ faticosa per me perché il mio raffreddore ha toccato l’apice della sua potenza. La mattina stavo meglio e ho seguito bene e con piacere una lezione sulla geologia marziana e sulle problematiche dei siti di atterraggio dei rover. Il pomeriggio  lo ammetto non ho seguito tanto ero molto stanca. A pausa pranzo abbiamo fatto un tour per le rocce dell’Università. Un professore di geologia ha posizionato una serie di rocce provenienti da diverse località scozzesi in giro per il campus universitario per far familiarizzare gli studenti con il rilevamento geologico prima di andare sul terreno vero e proprio. L’idea di questo professore è stata davvero geniale qui trovate la pagina del sito dell’università di Glasgow dove è descritto questo originale strumento didattico: http://www.gla.ac.uk/schools/ges/rockaround/.

P1120211

Per finire due parole anche sulla lunga giornata di oggi. Le due lezioni di oggi sono state dedicate la prima ai gas nobili e la seconda agli isotopi tutto ovviamente in chiave del loro utilizzo per risolvere tematiche di geologia planetaria: come per esempio capire da che corpo genitore deriva la meteorite che stiamo studiando oppure per la datazione della superficie di Marte (uno dei più importanti obiettivi della geologia planetaria dei prossimi anni). Durante la pausa pranzo abbiamo visitato l’Hunterian Museum, un museo dell’Università di Glasgow che ospita reperti preistorici e storici scozzesi, minerali, gemme, fossili, antichi strumenti di ricerca e per finire la meteorite di Glasgow: High Possil. Non si tratta di una meteorite particolarmente interessante per la sua composizione, ma è molto importante perché appartiene al gruppo delle meteoriti storiche. Le meteoriti storiche sono quelle viste cadere a cavallo tra ‘700 e ‘800 che hanno aiutato la comunità scientifica ad accettare le tesi di Chladni. La lunga giornata di oggi si è conclusa con pizza, birra e film “comico-geologico”: Megafault. Vedetelo penso di non aver mai riso così tanto!!! Poi insieme a una banda di geologi è stato il massimo della comicità… 

Basta per oggi… troppo sonno. Praticamente viviamo in Dipartimento, a saperlo mi portavo il sacco a pelo, almeno avrei avuto l’acqua calda… Alla prossima dalla Scozia.

Annunci

Pubblicato il 30 agosto 2014, in Agnes at work con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: