Che il GeoFrankfurt abbia inizio!

Ultima tappa del mio intenso mese da girovaga: GeoFrankfurt. Un anno fa di questi tempi avevo partecipato a una conferenza a Pisa dal nome molto simile Geoitalia. Queste due conferenze non hanno in comune solo il nome ma anche la struttura e i temi trattati. Entrambe sono conferenze nazionali di tre giorni durante le quali vengono affrontate tutte le tematiche delle Geoscienze.

Perché sono ad una conferenza nazionale tedesca? Bella domanda! In Germania è attivo un grande progetto che coinvolge numerose università tedesche con ha lo scopo di realizzare esperimenti e modelli numerici per comprendere meglio il processo di craterizzazione, questo progetto si chiama MEMIN (Multidisciplinary Experimental and Modeling Impact research Network). Le somiglianze tra i loro risultati sperimentali e Kamil sono davvero sconcertanti. Tanto che per scherzare chi accusiamo a vicenda di aver rubato i campioni: “i tuoi campioni sono del MEMIN” e io replico “voi siete stati a Kamil e ora dite che siete in grado di produrre queste rocce”. Quindi sapendo di questa conferenza, ho deciso di partecipare per conoscere meglio i ricercatori coinvolti in questo grande progetto, alcuni di loro li ho, al dire il vero, già conosciuti in Marocco. Mi dispiace i presenti in Marocco, ma ascolteranno più o meno la stessa presentazione di Casablanca. Tuttavia al di là della mia presentazione, le conferenze sono fondamentali per farsi conoscere, far conoscere il proprio lavoro e per stringere eventuali collaborazioni. Speriamo che questo sia un congresso proficuo!

Sono arrivata a Francoforte nel pomeriggio e sono andata subito alla sala conferenze dell’Università. Oggi sembrava una città fantasma, ma era pur sempre domenica. Domani vedremo un altro campus sicuramente (lo spero e magari più asciutto).

P1120765

Per la prima ora mi sono sentita un pesce fuor d’acqua non conoscevo nessuno, tutti parlavano in tedesco e quindi mi sono appoggiata a una colonna in attesa del buffet di benvenuto. Poi finalmente è arrivato un ricercatore del MEMIN che mi ha riconosciuta e presentata ad altra gente, la serata ha preso tutta un’altra piega! Il buffet non era male, anche se non c’era molta scelta zuppa di patate, salsicce, tortino di spinaci e bretzel, ma per fortuna c’era la birra! I geologi senza alcool non riescono a parlare, pensare e lavorare… in Marocco c’è stato chi ha veramente sofferto per l’assenza di alcool!

Bene ora vado a dormire, che sono abbastanza stanca… Spero di riuscire a pubblicare questo post stasera (può essere che non sto trovando un hotel con una connessione a internet decente?!?!?!)

Gute Nacht

Annunci

Pubblicato il 21 settembre 2014, in Agnes at work con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: