Il calendario mi ricorda che sono a Jena da un mese!

Sembra che sia già trascorso un mese da quando mi sono trasferita a Jena. Sembra, o meglio è il calendario che me lo ricorda. Io sinceramente non me ne sono neanche accorta. Questi primi 31 giorni in terra tedesca sono proprio volati. Tutto fino sta andando molto bene! Non mi sarei potuta aspettare di meglio. L’ambientamento è stato molto meno traumatico del previsto.

Non ho ancora iniziato a lavorare sul mio progetto principale, ma domani avremo una riunione proprio per discutere l’inizio di questo lavoro. Sarà un lavoro in gran parte molto diverso da quello che ho fatto finora e prevede una costante collaborazione con due gruppi di fisici. Il mio lavoro secondario, che però è stato il principale delle scorse settimane, sta procedendo bene. Ho già scritto e sottomesso un breve riassunto per una conferenza che si terrà in Baviera a novembre.

Lavoro a parte ho iniziato il corso di tedesco, la classe è un forse po’ numerosa per essere un corso di lingue, ma l’ambiente non è male. Speriamo di riuscire a parlare tedesco in fretta!!! Per cercare di accelerare l’apprendimento e per conoscere nuova gente, ho anche iniziato un tandem linguistico con una ragazza di Monaco che fa l’attrice al teatro di Jena e studia italiano all’università. Il mondo è davvero piccolo, lei ha vissuto 2 mesi e mezzo in Sicilia ed è stata pure nel mio paese. Conosce solo un palazzolese, ma considerato che ha un nome che è l’equivalente a Mario Rossi non sono riuscita a capire chi sia. Ogni settimana vado allo Italienisch Stammtisch, ovvero un tavolo riservato settimanalmente in un pub dove si riuniscono persone accomunate dalla lingua italiana. E’ frequentato da diversi tedeschi ed è quindi una bella occasione per conoscere il tedesco e imparare storia, tradizioni, modo di fare e dire tedeschi.

Jena ha un grande difetto: le piscine. Purtroppo sono poche, piccole e con orari assurdi. L’unica che sembrerebbe più frequentabile ha prezzi un po’ elevati perché è una sorta di parco divertimenti. Quindi per il momento sto ripiegando con la palestra. Mi piace, costa poco, è pulita e soprattutto è vicino a casa e al lavoro, però mi manca tanto l’acqua!!! Magari uno dei prossimi fine settimana proverò ad andare in piscina… se no mi potranno ricoverare per crisi di astinenza da cloro!!!

Nei fine settimana continuo l’esplorazione dei dintorni e ad ammirare l’autunno, che con tutta questa natura mi sembra molto più bello rispetto al nostro.

Bamberg Bamberga (Baviera)

napoleone Stele ricordo della Battaglia di Jena vinta da Napoleone. 

Bosco 1 autunno Camminata per uno dei numerosissimi sentieri di Jena

Jena panorama Vista della città

L’autunno però sembrava essersi stancato subito di Jena, infatti a sole 3 settimane dal suo inizio ufficiale è arrivato l’inverno e la prima neve… Nonostante la prima nevicata dell’anno mi abbia riempito di gioia, come una bimba che vede la neve per la prima volta, sono altrettanto contenta che il signor Autunno si sia ricreduto e che sia tornato a Jena! Qui tutti parlano del prossimo come un inverno molto rigido, dicono che sarà l’anno dei -20°C… staremo a vedere! Al massimo mi attrezzerò di ciaspole per andare a lavoro.

2015-10-14 08.41.39

2015-10-14 08.47.33 Da notare come neanche la neve ferma i ciclisti!! Grandi!!

Annunci

Pubblicato il 28 ottobre 2015, in Agnes at work con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: