Belle novità, grandi responsabilità

Questo post arriva con diversi giorni di ritardo, a causa della mancanza di tempo nei giorni lavorativi e dei tristi fatti di Parigi dello scorso fine settimana. In realtà si tratta di due post separati che per praticità ho unito in uno solo. Le due parti non sono in ordine cronologico, ma le notizie più belle è meglio darle alla fine!

Prima parte

Come accennato nel precedente post, a metà novembre avrei partecipato alla mia prima conferenza “da tedesca”, il Paneth Kolloquium. La conferenza si è tenuta a Nördlingen, cittadina di poco meno di 20mila abitanti in Baviera, dal 11 al 13 novembre. Nördlingen è una città della famosa Romantische Straße e nonché la città più grande situata nel più grande cratere di impatto tedesco, Ries. Il cratere Ries ha un’età di circa 15 milioni di anni e un diametro di 24 km. Ogni anno in cui la conferenza della Meteoritical Society si tiene fuori l’Europa, in Germania si organizza una breve conferenza per permettere ai ricercatori europei di incontrarsi. In realtà è principalmente frequentata da tedeschi e soprattutto da giovani studenti e ricercatori. Io presentavo un poster sulla coesite (minerale di alta pressione della silice) del Ries, sebbene giocassi in casa per il tema di ricerca, la maggior parte dei contributi era dedicato allo studio delle condriti. Nonostante molte ricerche non mi erano familiari è stata una interessante conferenza e per la prima volta ho potuto mettere piede in un cratere di impatto!

Seconda parte

Martedì 10 novembre 2015 è un giorno che non dimenticherò mai. Un giorno che influirà in modo determinante sulla mia vita futura, spero positivamente. Piccolo passo indietro, 7 mesi fa tornavo dal mio primo viaggio a Jena con delle prospettive concrete sul mio futuro. Tornavo con un piano A e un piano B. Il piano B era un piano certo, il piano A era una sfida che richiedeva la scrittura di un progetto e anche alcuni mesi di attesa. Quindi mi sono trasferita a Jena seguendo il piano B e attendendo speranzosa notizie dal piano A, che secondo programma sarebbero arrivate a novembre. Così è stato il 10 novembre ho ricevuto la conferma che il mio piano A era stato approvato positivamente!

In Germania esiste una fondazione patrocinata dal governo federale tedesco in particolare dai ministeri degli esteri, dell’educazione e dello sviluppo economico e altri enti che ha come primo obiettivo quello di promuovere la ricerca scientifica e la collaborazione tra ricercatori tedeschi e stranieri in territorio tedesco. Questa fondazione di chiama Alexander von Humboldt in onore del grande naturalista e esploratore tedesco (che tra l’altro ha anche lui trascorso un periodo della sua vita a Jena). La Alexander-von-Humboldt-Stiftung ha diversi programmi di finanziamento per attirare ricercatori stranieri in Germania, sicuramente il più famoso è quello per il finanziamento di assegni di ricerca per postdoc (persone che hanno conseguito il dottorato).  Sicuramente tra i più importanti programmi di questo tipo in Europa. Ogni anno solo il 30% dei progetti viene finanziato (per i curiosi qui ci sono altre statistiche interessanti). Essere un “humboldtiano”è un grande onore, ma nello stesso tempo una grandissima responsabilità. La fondazione Humboldt “ha sfornato” ben 52 premi Nobel e tantissimi ricercatori di fama mondiale!

Ancora non ho pienamente realizzato cosa significherà essere una “humboldtiana”. Sono felicissima di questo riconoscimento, ma allo stesso tempo sento tanta pressione e ho paura di non esserne all’altezza.

2015-11-22 16.46.38

A volte i regali degli amici nascondono segni premonitori! Grazie Karen!

Per oggi è tutto, spero di trovare il tempo anche per completare qualche post più scientifico che ho in cantiere da diverse settimane.

Annunci

Pubblicato il 22 novembre 2015, in Agnes at work con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: