Dopodomani! / Un’altra meteorite per il mio compleanno?

Ieri ha avuto ufficialmente inizio la settimana dei festeggiamenti con il mio compleanno. Compleanno e dottorato nella stessa settimana è un duro colpo all’umore… La fine dello status di studente fa pesare quel piccolo annetto in più come un macigno. Mille domande e dubbi sul tuo futuro fanno capolino, ricordandoti che gli anni avanzano e che sei senza un lavoro. I festeggiamenti anticipati alla serata dell’otto, la torta in dipartimento e la cenetta romantica con la mia sorellina hanno contributo a rendere meno duro e meno triste questo passaggio dai 27 ai 28. Oggi va molto meglio, quel velo di tristezza che aveva accompagnato la giornata di ieri è sparito e tutto mi sembra più bello! Complice anche il mio regalo di compleanno un caleidoscopio che guarda la realtà. Ecco alcuni tentativi artistici…

Leggi il resto di questa voce

Annunci

– 1 settimana: tesi rilegata, senza voce e febbricitante

Che non posso fare affidamento sulla mia salute già lo sapevo da anni, ma confidavo in un po’ di pietà visto l’importanza dell’evento di giovedì prossimo. Invece no, puntuale come un orologio svizzero eccomi raffreddata, afona, pallida e febbricitante. Mi sto dopando di tachipirina, aspirina, spray per la gola e caramelle alla propoli… vedremo se riuscirò a riacquistare un aspetto umano accettabile entro una settimana.

Leggi il resto di questa voce

– 2 settimane e una supplenza per ingannare il tempo

Che il conto alla rovescia abbia inizio! Esattamente tra due settimane, quest’avventura chiamata DOTTORATO finirà! Giovedì 12 marzo alle ore 14:30 discuterò la tesi. Tre anni tra alti e bassi condensati in 212 pagine e 45 minuti di presentazione orale! Ma non è dei preparativi al grande giorno che voglio parlare adesso.

Leggi il resto di questa voce

La mia giornata ad Alfianello

La giornata di ieri ad Alfianello (Brescia) è stata una vera e propria sorpresa. Non sapevo bene cosa aspettarmi, e così come mi era accaduto in altre occasioni, l’accoglienza è stata molto positiva e molto al di sopra delle mie aspettative.

Nonostante fosse domenica la sveglia è suonata molto presto. Poco prima delle 8 sotto una pioggia incessante siamo partiti da Milano per Alfianello. Siamo arrivati poco prima delle 9:30 orario di inizio della manifestazione. Tra tanti volti sconosciuti ho trovato i miei amici bellunesi fondatori dell’associazione Meteoriti Italia (vi parlerò presto delle loro attività). Era presente anche Matteo Chinellato fotografo e collezionista di meteoriti che aveva allestito un banchetto con diversi campioni della sua collezione e tra questi spiccava la meteorite di Alfianello.

Leggi il resto di questa voce

Aspettando Alfianello

Domenica sarò ad Alfianello, paesino di circa 2500 abitanti tra Brescia e Cremona per chiacchierare di meteoriti e di quello di cui mi occupo. Sono stata invitata dalla Pro Loco di Alfianello, un invito che considero un vero è proprio successo di Agnesearth. Infatti, la responsabile della Pro Loco mi ha trovata tramite il blog cercando in rete qualcuno che si occupasse di meteoriti e che potesse andare a tenere una conferenza li.

Ma perché agli alfianellesi interessa molto una conferenza sulle meteoriti?

Leggi il resto di questa voce

Cratere Kamil (Egitto): un laboratorio naturale per studiare il metamorfismo di shock e la fusione di impatto

Tradurre dall’inglese all’italiano è un’operazione per me molto difficile, anche a causa dei numerosi termini intraducibili, ad ogni modo in questa fredda domenica mi sono fatta forza e ho tradotto l’articolo che ho scritto per il numero di gennaio della rivista Meteorite-Times (era una promessa). Meteorite-Times è una rivista bimensile per appassionati di meteoriti disponibile solo in formato elettronico: http://www.meteorite-times.com/. L’articolo nella sua versione originale lo trovate qui.

Leggi il resto di questa voce

Rientrata alla base con nuovi dati, nuove esperienze, e riconoscimenti

Rieccomi! Nuovamente in diretta da Pisa, nonostante tutto ancora la mia base… E’ stato un inizio di gennaio molto impegnativo, istruttivo e produttivo.

Leggi il resto di questa voce

Che il 2015 abbia inizio…

Auguri! Sono in ritardo di tre giorni, ma gli auguri credo e spero siano ancora validi e graditi. Il mio anno è iniziato in modo anomalo, sorprendente e rocambolesco… La notte del 31 la Sicilia sudorientale è stata interessata da una nevicata eccezionale (15 cm di neve), non mi ricordo nulla di simile soprattutto in questo periodo dell’anno! Vedere il mio paese tutto imbiancato è stato un vero spettacolo! Meno spettacolare è stato attraversare da un capo all’altro il paese alle 6:30 del mattino con tacchi e collant… :D.

Capodanno 04

Leggi il resto di questa voce

Tutte le meteoriti del 2014

Sono state ben 7 le meteoriti viste cadere e recuperate nel 2014, lo stesso numero del 2013. Quattro sono già state classificate e trovate il link con la loro scheda sul Metoritical Bulletin Database dove sono riportate le caratteristiche chimico-petrografiche e anche alcuni dettagli del loro ritrovamento. Quelle non classificate sono riportate in corsivo. Non essendo state classificate i loro nomi sono provvisori. Quest’anno non sono state trovate solo condriti ordinarie, ma anche un’eucrite. Le eucriti sono meteoriti differenziate, simili ai basalti terrestri. Si pensa che eucriti, howarditi e diogeniti provengano dalla stessa famiglia di asteroidi di cui il più importante è Vesta (recentemente studiato dalla sonda Dawn della Nasa). Eucriti, howarditi e diogeniti sono spesso chiamate insieme con l’acronimo HED.

Vesta_full_mosaic Vesta (Fonte Wikipedia)

Leggi il resto di questa voce

Buon Natale!

Tantissimi auguri di Buon Natale a voi e alle vostre Famiglie! Mi auguro che possiate trascorrere delle Feste serene in compagnia delle persone a voi più care!

20141224_101708_1 Un piccolo regalo utilizzando il mio tecnologico device che può scattare contemporaneamente con le due fotocamere!… L’Etna innevata e fumate vista dal mio paesello con la mia faccia a modo di francobollo! 😀  

Leggi il resto di questa voce

Presentazione di fine 3° anno… fatta!

Un’altra “x” alla mia fittissima to do list di questo periodo è andata. Ogni anno per passare da un anno di dottorato al successivo e nel caso del terzo anno per accedere alla discussione finale siamo tenuti a sostenere un seminario in cui illustriamo il lavoro svolto fino a quel momento. In questo post il racconto del passaggio dal 2° al 3° anno.

Leggi il resto di questa voce

Il mio soggiorno berlinese

Causa l’assenza di wi-fi in hotel e il lungo fine settimana riesco solo ora a trovare il tempo per aggiornarvi su come è andato il mio soggiorno berlinese. Sono arrivata a Berlino il 30 novembre verso l’ora di pranzo. Lo shock termico è stato un po’ traumatico, da 15°C a 0°C in meno di due ore. Però dopo 5 giorni mi ero abituata alle temperature rigide, pazienza che era giunto il momento di tornare in Italia.

Leggi il resto di questa voce

Berlin last minute

Nella più piena frenesia dell’ultimo mese scarso prima della consegna della Tesi ai revisori, con un capitolo che è un cantiere aperto, con dati appena acquisiti, domenica partirò per Berlino. A Casablanca ho conosciuto un dottorando tedesco (Christopher), “impattologo” anche lui, che sta studiando vetri di impatto sia di alcuni crateri terrestri e sia prodotti in laboratorio. Dal confronto delle foto dei nostri campioni è venuto fuori che Kamil era un ottimo candidato da aggiungere al suo studio e così abbiamo deciso di collaborare.

Leggi il resto di questa voce

Analisi last minute

Pensavo di essere a buon punto con la stesura del capitolo mancante della mia tesi (nonché prossimo articolo), ma mi sbagliavo… “Dall’alto” è arrivato un ordine tassativo o facciamo le analisi degli elementi in traccia o l’articolo non va avanti e di conseguenza non va avanti neanche la mia tesi. Considerato che la mia intenzione sarebbe di consegnare il malloppo ai revisori entro le vacanze di Natale capirete bene che non ho avuto altra scelta che pianificare le nuove analisi nel più breve tempo possibile (fortunatamente lo strumento è nel nostro Dipartimento). Ho chiesto l’aiuto di un mio collega dottorando (Gabriele) perchè da sola non sono in grado di utilizzare l’ICP-MS. Questo strumento è un tipo di spettrometro di massa che permette di determinare le concentrazioni degli elementi presenti in un campione in concentrazioni bassisime (fino a pochi nanogrammi (10^-9 g) su un grammo di campione).

Leggi il resto di questa voce

Fazio et al. atto secondo

Nonostante sia online da mercoledì scorso,trovo solo ora il tempo per condividere questa mia piccola grande gioia e fatica: la mia seconda pubblicazione! (La prima la trovate qui)

Fazio et al. 2014

Leggi il resto di questa voce

Quanti asteroidi hanno raggiunto l’atmosfera terrestre negli ultimi 20 anni?

Oggi la NASA ha pubblicato una mappa che mostra quanti piccoli asteroidi (pochi metri di diametro) sono entrati nell’atmosfera terrestre negli ultimi 20 anni (1994-2013). I sensori del programma della NASA Near Earth Object (NEO) hanno avvistato ben 556 fireball o bolidi. Gli eventi sono distribuiti causalmente nelle varie aree terrestri e tra il giorno e la notte. Quasi tutti si sono disintegrati nella nostra atmosfera prima di raggiungere la Terra e solitamente non hanno prodotto danni. L’eccezione più eccellente è l’asteroide di Chelyabinsk, la cui onda d’urto provocò numerosi feriti nel febbraio del 2013. Chelyabinsk come si vede dalla mappa è l’evento più energetico degli ultimi 20 anni.

Leggi il resto di questa voce

Meteoriti e religioni – 3. Ensisheim

Oggi ricorre l’anniversario della caduta della meteorite di Ensisheim. Il 7 Novembre del 1492 poco prima di mezzogiorno, nella cittadina di Ensisheim nell’attuale Alsazia (Francia), cadde una condrite ordinaria di 127 kg producendo un fortissimo boato udito in tutta la valle del Reno fino a 150 km di distanza dal luogo dell’impatto. Ensisheim è la prima meteorite vista cadere in occidente di cui si conservano ancora i frammenti, sparsi in numerose collezioni di tutto il mondo. Il frammento più grande, circa 56 kg, è custodito presso il museo di Ensisheim.

Ensisheim_meteorit_donnerstein_1_vss2007 Meteorite di Ensisheim. Fonte Wikipedia

Leggi il resto di questa voce

E’ già Novembre 2014?!?!? :S

Come vola il tempo! Tre anni fa pensavo che la fine del 2014 non sarebbe arrivata mai, invece adesso mancano solo 2 mesi (facciamo anche uno e mezzo). Il mio dottorato è agli sgoccioli, anche se è vero che sulla carta avrò tutto il 2015 per concludere e discutere la tesi, non voglio rilassarmi troppo e soprattutto non voglio dottorarmi oltre Aprile. Qui lo dico e qui lo nego… metto le mani avanti non dipenderà tutto da me, ma io cercherò di mettercela tutta!

Leggi il resto di questa voce

Primo giorno di lavoro pisano: afa, temporale e sorpresa!

Dopo che in molti mi avevano data per dispersa, oggi sono rientrata a lavoro a Pisa. Ho trascorso le ultime due settimane a Milano. I due obiettivi principali della mia lunga trasferta erano (1) acquisire nuovi spettri sul diamante e altri minerali di carbonio con la microRaman presso l’Università di Torino e  (2) interpretare i nuovi spettri e quelli acquisiti circa un anno fa con l’aiuto di una professoressa di Milano (qui il post su diamanti e microRaman). Il primo obiettivo è fallito per diversi motivi, ma per certi versi meglio così. Nonostante questo abbiamo fatto molti progressi nell’interpretazione degli spettri già acquisiti e nello studio della letteratura relativa alle diverse fasi di carbonio e al loro ritrovamento in rocce impattate da meteoriti. Grazie a questi progressi potrò fare “degli attacchi” mirati la prossima volta che utilizzerò la microRaman.

Leggi il resto di questa voce

Documentario sui crateri di impatto

Oggi in preda alla stanchezza e alla poca voglia di lavorare ho trovato questo recente documentario prodotto da History Channel sui crateri di impatto. E’ molto divertente aver avuto a che fare con due degli intervistati! Il primo, David Kring, è il referente scientifico della Barringer Company per quanto riguarda i progetti sottomessi da giovani studenti e ricercatori. Il secondo, John Spray, è stato uno dei revisori del mio secondo articolo (sono in attesa che questo venga pubblicato).

Nel documentario si parla del Meteor Crater, di Sudbury, della cometa Shoemaker-Levy 9 e di meteoriti (di condriti carboniose in particolare). Mi è piaciuto molto, è molto chiaro e facile da capire. E’ in inglese, ma penso che se non è già stato tradotto lo sarà a breve.

L’unico appunto che posso fare è che il “mio” Kamil è più giovane e meglio preservato del Meteor Crater!