Archivi Blog

Verso l’infinito… e oltre!

È passata veramente un’eternità dal mio ultimo post. È stato ed è un periodo strano e molto impegnativo. L’unica cosa che al momento posso svelare è che a giorni lascerò Pisa, prima andrò a Milano per un paio di mesi, per poi raggiungere una nuova destinazione (al momento non voglio dire di più). Sono molto contenta, sono contenta di cambiare, sono contenta di cominciare una nuova avventura, ma allo stesso tempo sono anche molto terrorizzata. Vivo a Pisa da 9 anni, da quando all’età di 19 anni mi sono trasferita dal mio paesello per studiare Geologia. Qui ho raggiunto delle tappe fondamentali per la mia vita e per la mia carriera. Tuttavia, non ho mai pensato a Pisa come mia destinazione finale, soprattutto negli ultimi due anni.

In questi giorni di pacchi e traslochi, questi 9 anni mi stanno passando tutti davanti. Ho ritrovato i miei diari e quaderni dove per anni ho scritto delle mie ansie, delle mie paure e anche delle mie soddisfazioni universitarie e non. Ho trovato foto, bigliettini di auguri, cartoline e souvenir vari. Provo emozioni molto contrastanti, ma penso che sia del tutto normale.

Con questo breve post intendo ricominciare ad arricchire Agnesearth di nuovi contenuti e di nuove storie. Tanto anzi tantissimo deve essere ancora scritto sul fantastico ed affascinante mondo dei sassi che cadono dal cielo!

Ad maiora,

Agnese

Bye Bye Pisa!
20150314_105056

Annunci

Un pomeriggio alla Certosa di Calci (Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa)

Sabato 28 marzo presso la Certosa di Calci (a pochi chilometri da Pisa) sede del Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa è stata inaugurata la nuova Galleria dei Minerali (Antonio D’Achiardi). Nel 2010 un problema al tetto aveva costretto la chiusura di questo spazio. Per la serie non tutti i mali vengono per nuocere, il nuovo allestimento della Galleria del Minerali è davvero bello, interattivo e permetterà ai numerosi visitatori del Museo (in maggiornanza bambini) di avvicinarsi al mondo dei minerali e delle rocce terrestri e non. Tra i minerali e le rocce grande spazio è stato dato alle collezioni di campioni toscani. Peculiarità della Toscana è che nel giro di pochi chilometri è possibile incontrare una grandissima varietà di rocce e minerali. Per saperne di più dei minerali toscani vedete qui.

Leggi il resto di questa voce